Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:54 METEO:BARBERINO DI MUGELLO17°  QuiNews.net
Qui News mugello, Cronaca, Sport, Notizie Locali mugello
lunedì 01 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Amadeus: «Avremo degli applausi finti ma immagineremo che siano del pubblico a casa»

Attualità lunedì 15 febbraio 2021 ore 10:46

L'incredibile caso del Mugello sconnesso dal mondo

Intere frazioni sono senza copertura per la telefonia mobile, nessun accesso ad internet. La Regione Toscana ha convocato Tim, Vodafone e WindTre



VICCHIO — La Regione Toscana si è impegnata a mettere in contatto il Mugello con i maggiori gestori delle reti di traffico voce e dati nazionali, dopo l'incontro tra Vodafone ed i Comuni di Marradi, Palazzuolo sul Senio e Firenzuola è stata la volta di Tim ed il Comune di Vicchio ed è in programma un incontro anche con WindTre.

L’assessore alle infrastrutture digitali Stefano Ciuoffo ha spiegato “Il problema della connettività in Mugello è complesso e ci stiamo lavorando insieme ai comuni e agli operatori. Basti pensare anche a Galliano, frazione di 1500 abitanti di Barberino di Mugello che non è coperta da nessun segnale di nessun operatore, né per la fonia mobile né per navigare su internet, pur distando appena appena 9 chilometri dal capoluogo Barberino e 10 chilometri dall’Autodromo Internazionale del Mugello dove, in entrambi i casi, naturalmente, la connessione c’è, sia mobile che fissa. È una zona morfologicamente frastagliata e spesso oggetto di eventi climatici avversi che incidono sulla numerosità dei guasti, ma si deve comunque trovare una soluzione perché essere connessi corrisponde oggi tra poter o meno lavorare, studiare, vivere. L’impegno di Tim, il maggiore operatore presente sul territorio, è avere un maggior rapporto con il territorio”. 

I sindaci di Marradi, Palazzuolo sul Senio e Firenzuola hanno già incontrato Vodafone.

Ciuoffo ha aggiunto "La Regione attraverso il proprio Piano Banda Ultra Larga con Open Fiber sta monitorando che i lavori di connessione con la fibra vadano spediti. Nei prossimi giorni convocheremo un tavolo con Anci, le compagnie telefoniche ed i comuni coinvolti per affrontare il problema delle aree 'bianche' della telefonia mobile in modo complessivo”.

“Un incontro sostanzialmente positivo - ha detto il sindaco del comune di Vicchio Filippo Carlà Campa - e ringrazio la Regione per averci messo in contatto diretto con Tim per far presente le importanti difficoltà di connessione che abbiamo sul nostro territorio. E contestualmente ringrazio il referente di Tim che ci ha dato i suoi riferimenti per avere un contatto diretto con l’azienda. Questo territorio purtroppo sconta gravissime difficoltà di accesso alla linea telefonica sia fissa che mobile. Su quella fissa, che vuol dire anche internet, i guasti sono settimanali, ma devo dare atto al corretto approccio di Tim che ogni volta cerca di risolvere il problema. Spesso però cittadini e aziende rimangono senza collegamento per decine di giorni a causa dei tempi lunghi di riparazione. A parte il capoluogo tutte le frazioni (Gattaia, Caselle, Santa Maria, Casole, Villore) in sostanza non hanno linea fissa costante e neanche copertura da rete mobile: fatto che si ripercuote in modo negativo per le attività imprenditoriali che provano a lavorare qui, ma che prima o poi scelgono di spostarsi altrove favorendo così lo spopolamento dei comuni montani”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

CORONAVIRUS