Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:BARBERINO DI MUGELLO9°  QuiNews.net
Qui News mugello, Cronaca, Sport, Notizie Locali mugello
mercoledì 30 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
L'audio della telefonata tra il Papa e Becciu: «Santità, la lettera che mi ha inviato è una condanna»

Attualità martedì 04 ottobre 2022 ore 17:01

Nel Mugello nuove ricariche per veicoli elettrici

Consentono di effettuare una ricarica completa dai 30 ai 60 minuti, già in 15 minuti è possibile ricaricare l’auto per oltre il 50% della batteria



BORGO SAN LORENZO — L’Unione Montana dei Comuni del Mugello ha annunciato un accordo per l’installazione di nuove stazioni di ricarica per veicoli elettrici, con l’obiettivo di creare sul territorio una rete capillare a disposizione dei nuovi mezzi ecologici realizzata da Enel X Way, la società del Gruppo Enel interamente dedicata alla mobilità elettrica. I luoghi di installazione sono da individuare.

Le nuove postazioni a Barberino di Mugello, Borgo San Lorenzo, Dicomano, Firenzuola, Marradi e Scarperia e San Piero. In tutto saranno 9 le infrastrutture previste (2 a testa per Barberino di Mugello, Borgo San Lorenzo e Scarperia e San Piero, 1 a testa per Marradi, Dicomano e Firenzuola) di cui 2 a ricarica rapida, per un totale di 18 postazioni di ricarica (due per ogni colonnina). 

Sono infatti due le tipologie di infrastrutture di ultima generazione che verranno utilizzate: le JuicePole da 44 kW (due punti di ricarica da 22 kW per ogni stallo) e le JuicePump, che permettono la ricarica in corrente continua fino a 75kW. In base anche alla capacità della batteria e del caricatore di bordo del mezzo, l’infrastruttura consente di effettuare una ricarica completa dai 30 minuti ad un’ora, ma già in un quarto d’ora è possibile ricaricare l’auto per oltre il 50% di disponibilità della batteria. L’installazione e la manutenzione delle infrastrutture saranno a cura di Enel X Way.

Le infrastrutture di ricarica potranno essere individuate, prenotate ed abilitate anche attraverso l’app di Enel X Way JuicePass. Grazie poi agli accordi di interoperabilità, che Enel X Way ha siglato a livello nazionale ed internazionale, si garantisce un’ampia fruibilità dei servizi di ricarica da parte dei clienti dei maggiori player del mercato della mobilità elettrica.

"La transizione ecologica passa dalle azioni concrete, oltre che dalla collaborazione tra Enti e aziende – ha detto il presidente dell’Unione dei Comuni del Mugello, Stefano Passiatore - in questo caso l'aver agito a livello di Unione ci ha permesso di mettere le basi per creare una rete diffusa di postazioni per la ricarica di mezzi elettrici grazie a queste prime installazioni che presto verranno implementate con altre colonnine. Un grazie ai Comuni che hanno aderito e a Enel X Way per aver preso in carico un progetto con importanti ricadute territoriali che non ha costi di realizzazione per le nostre Amministrazioni. La cura dell'ambiente passa dalle scelte di tutti i giorni e dalla visione del domani su cui dobbiamo costruire le basi del nostro futuro".

L’installazione delle infrastrutture di ricarica rientra nel Piano nazionale per la mobilità elettrica che vede Enel X Way impegnata nella realizzazione di una rete di ricarica su tutto il territorio nazionale. 

Il piano prevede una copertura capillare in tutte le regioni italiane attraverso l’installazione di stazioni di ricarica fino a 22kW (quick), stazioni fino a 75kW (fast), stazioni fino a 350kW (ultrafast) conta ad oggi su oltre 16mila punti di ricarica già installati.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore si è registrato un aumento dei ricoveri pari a 18 pazienti in più, mentre il tasso di positività sulle nuove diagnosi è del 91,1%
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alessandro Canestrelli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cronaca

Attualità