comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BARBERINO DI MUGELLO
Oggi 21°28° 
Domani 20°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News mugello, Cronaca, Sport, Notizie Locali mugello
lunedì 21 settembre 2020
Giani
67.348
 
47.00%
Ceccardi
58.754
 
41.00%
Galletti
8.814
 
6.00%
Vigni
597
 
0.00%
Fattori
3.075
 
2.00%
Barzanti
1.049
 
0.00%
Catello
1.474
 
1.00%
corriere tv
Giù dalla scogliera con la tuta alare: il video di un volo di Alessandro Tovazzi

Lavoro martedì 08 settembre 2020 ore 14:38

Vertenza Rifle, la crisi preoccupa 40 famiglie

I sindacati hanno espresso preoccupazione per la situazione aziendale ed oltre 40 famiglie sono in apprensione tra le province di Firenze e Arezzo



BARBERINO DI MUGELLO — La crisi della storica azienda di abbigliamento Rifle e Co, che ha sede a Barberino di Mugello e conta complessivamente 96 dipendenti sul territorio nazionale, tiene in apprensione oltre 40 famiglie fra le province di Firenze e Arezzo. Filctem-Cgil e Femca-Cisl di Firenze, hanno lanciato l’allarme ed hanno chiesto un urgente incontro al tavolo istituzionale di crisi della Regione Toscana "L’azienda è attualmente in cassa integrazione straordinaria dal 12 luglio 2020 ed ha chiesto il 18 maggio un concordato in continuità" hanno ricordato i segretari sindacali. 

"Abbiamo chiesto più volte un incontro alla proprietà, sollecitando un piano di rilancio a supporto del concordato, senza il quale il destino di questa storica società appare segnato. Ad oggi non abbiamo avuto nessun riscontro e questo naturalmente non fa altro che aumentare la nostra preoccupazione e soprattutto quella dei lavoratori. Non ci rassegneremo ad assistere passivamente alla fine di un marchio ed alla perdita dei posti di lavoro di persone professionalmente preparate e che hanno contribuito a vestire intere generazioni" hanno concluso Alessandro Lippi e Gianluca Valacchi.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità