QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BARBERINO DI MUGELLO
Oggi 19°20° 
Domani 16°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News mugello, Cronaca, Sport, Notizie Locali mugello
domenica 15 settembre 2019

Attualità venerdì 16 agosto 2019 ore 10:56

Vicchio diventa plastic free

Tutti d'accordo, dopo il via libera in Giunta arriva anche l'ok unanime del Consiglio comunale. Il tour d'incontri parte il 2 settembre



VICCHIO — La lotta alla plastica mette tutti d’accordo. Vicchio, infatti, insieme a Marradi, sarà uno dei primi comuni Plastic Free della città metropolitana fiorentina e della Toscana ad applicare la legge regionale n.37/2019 che metterà al bando la plastica monouso,a partire dal prossimo 1 gennaio 2020. 

La Giunta Comunale ha approvato il Vicchio Plastic Free attraverso un percorso iniziale di informazione e di confronto con i cittadini nella seduta dello scorso 17/7 e dopo il via libera dei giorni scorsi anche del Consiglio Comunale (mozioni del M5S con il capogruppo Maurizio Bargoni e del gruppo Centrosinistra per Vicchio con il consigliere Francesco Tagliaferri, con emendamento del capogruppo di Officina 19 Emiliano Salsetta,confluite in un unico testo con voto unanime di tutti i gruppi consiliari di maggioranza e di opposizione) partirà il tour di incontri con i cittadini e le loro Associazioni. 

La prima tappa sarà il 2 settembre ovvero in simbiosi naturale con lo svolgimento del primo incontro pubblico del Sindaco con i cittadini, uno dei temi/capisaldi inseriti nel programma di mandato della nuova Amministrazione del Sindaco/Assessore all’Ascolto Filippo Carla’Campa. 

”È li,che inizieremo il percorso di condivisione con i cittadini e gli operatori economici - ha detto l’assessore all’ambiente ed alla comunicazione Franco Vichi - con un’ operazione di conoscenza, di informazione e di cultura formativa”.  Giunta e Consiglio Comunale quindi procederanno uniti sui temi dell’emergenza ambientale,con questo primo provvedimento sulla plastica.

La mozione approvata dal “parlamentino” vicchiese infatti impegna e richiede al Consiglio Comunale, al Sindaco e alla Giunta- di “predisporre ogni azione necessaria affinché nelle sedi del Comune di Vicchio vengano eliminati gradualmente tutti gli articoli in plastica monouso,anche riguardo a quelli legati alla vendita per mezzo di distributori automatici e di “eliminare la plastica monouso da tutti i servizi e gli eventi organizzati e/o patrocinati dal Comune di Vicchio,anche al di fuori dei propri uffici” e di promuovere azioni insieme a Publiacqua per sensibilizzare al privato l’uso dell’acqua pubblica”.



Tag

Catania, Salvini contestato

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità