Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:14 METEO:BARBERINO DI MUGELLO17°  QuiNews.net
Qui News mugello, Cronaca, Sport, Notizie Locali mugello
lunedì 01 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Amadeus: «Avremo degli applausi finti ma immagineremo che siano del pubblico a casa»

Attualità lunedì 15 febbraio 2021 ore 16:01

Screening Covid agli studenti pendolari in Romagna

La quasi totalità degli studenti marradesi frequenta le superiori in Romagna e non è possibile estendere la misura prevista dalla Regione Toscana



MARRADI — Per gli studenti marradesi che frequentano le scuole superiori in Romagna e si spostano con i mezzi pubblici è stato attivato uno screening anti Covid gratuito su iniziativa del Comune di Marradi con la Misericordia locale e lo Studio Auxilium di Borgo San Lorenzo.

I tamponi rapidi antigenici saranno effettuati in due giorni presso il punto drive through alla stazione ferroviaria nell'orario di ritorno da scuola: venerdì 19 Febbraio e martedì 23 Febbraio dalle 13 alle 15. I ragazzi potranno sottoporsi volontariamente al tampone, esibendo la tessera sanitaria e, per gli under 18, il consenso informato rilasciato dai genitori. L'esito del test è fornito in 15 minuti. 

L'assessore alla Sanità Marzia Gentilini ha spiegato “Si ripresenta il tema dei territori di confine. La quasi totalità degli studenti marradesi frequenta le scuole superiori in Romagna e poiché non è possibile estendere la misura prevista dalla Regione Toscana ai nostri studenti, perché pur residenti nel comune sono iscritti in scuole di altra regione, abbiamo deciso di garantire lo screening facendoci carico delle spese. Ringraziamo la Misericordia per tutta la collaborazione che fornisce”. L'assessore Gentilini ha aggiunto “Riproponiamo la necessità che le norme regionali siano attente alle aree interne e di confine. Una questione che il sindaco Triberti aveva già posto in altri momenti e che potrà riproporre come consigliere speciale del Presidente Giani con l'assessorato regionale con delega alle aree interne”.

Sullo screening agli studenti è intervenuto anche il neoassessore alle Politiche giovanili Francesca Farolfi “Siamo a favore di ogni iniziativa che mira alla prevenzione di contagi e alla messa in sicurezza del percorso formativo dei nostri ragazzi che sono costretti ad uscire dai confini regionali utilizzando mezzi di trasporto pubblici. In un periodo di ripartenza della didattica in presenza troviamo necessario offrire un servizio gratuito di screening per poter dare maggiore sicurezza sia ai nostri ragazzi sia alle loro famiglie. Non possiamo permetterci di ritornare alla didattica a distanza, perciò dobbiamo 'muoverci' in sicurezza”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità