QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BARBERINO DI MUGELLO
Oggi 14°19° 
Domani 12°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News mugello, Cronaca, Sport, Notizie Locali mugello
martedì 25 settembre 2018

Cronaca sabato 23 dicembre 2017 ore 12:43

Fiesoli, malore dopo l'arresto, è in ospedale

Il fondatore del Forteto, condannato in via definitiva, si è sentito male alla fine delle procedure di arresto. E' stato trasferito a Ponte a Niccheri



FIRENZE — Fuori programma durante le procedure di arresto di Rodolfo Fiesoli, il fondatore della comunità del Forteto di Vicchio del Mugello, condannato in via definitiva a 15 anni e dieci mei di carcere dopo il pronunciamento della Corte dei Cassazione di ieri.

Questa mattina i carabinieri hanno prelevato Fiesoli dalla sua abitazione di Pelago e poi lo hanno portato nella caserma di Pontassieve per le foto segnaletiche e altre procedure di rito. Espletate le formalità, lo hanno fatto salire in macchina per trasferirlo in carcere ma a quel punto Fiesoli ha accusato un malore e i militari hanno deciso di accompagnarlo fino all'ospedale di Ponte a Niccheri per accertamenti.

Stando ad alcune testimonianze, Fiesoli, quando si è trovato sulla porta di casa i carabinieri, si sarebbe mostrato sorpreso. Poi ha messo alcuni abiti in una borsa e, in silenzio, li ha seguiti.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca