QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BARBERINO DI MUGELLO
Oggi 14°30° 
Domani 15°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News mugello, Cronaca, Sport, Notizie Locali mugello
mercoledì 19 giugno 2019

Attualità venerdì 21 dicembre 2018 ore 09:00

Commissariata la cooperativa del Forteto

Lo ha twittato il ministro della giustizia Buonafede: "Atto dovuto, abbiamo fatto quello che i precedenti governi non hanno avuto il coraggio di fare"



ROMA — Il Ministero dell'economia ha commissariato la cooperativa del Forteto di Vicchio del Mugello, nata all'ombra della comunità finita alla ribalta delle cronache per le violenze messe in atto sui ragazzi che le venivano affidate dal tribunale dei minori di Firenze.

"Il Forteto è stato finalmente commissariato - ha twittato ieri sera il ministro della giustizia Alfonso Bonafede - Stasera la decisione del Mise sulla cooperativa le cui vicende hanno scritto una triste pagina della nostra storia. Il Governo ha fatto in pieno il suo dovere, quello che i precedenti governi non hanno avuto il coraggio di fare".

"Era un atto dovuto, il Movimento 5 Stelle realizza ciò che promette - ha dichiarato il consigliere regionale M5S Andrea Quartini - Si tratta di un passo verso la giustizia in quella che è una delle pagine più vergognose e oscure della storia recente della nostra regione".

"Finalmente il Forteto è tolto dalle mani dei fedelissimi di Fiesoli, una decisione che sarebbe dovuta arrivare molti anni fa - ha commentato il deputato di Fratelli d'Italia Giovanni Donzelli - Ci auguriamo che venga nominato un commissario che garantisca l'indipendenza e abbia la forza necessaria per rompere in maniera drastica e senza esitazioni con il passato".

"Commissariato il Forteto. A parte la triste corsa a metterci sopra il cappello... era l'ora" ha scritto su Facebook il deputato di Forza Italia Stefano Mugnai che,a suo tempo, ha presieduto la prima commissione di inchiesta sul Forteto istituita dal Consiglio regionale della Toscana, la prima istituzione a schierarsi a sostegno delle vittime degli abusi.

Rodolfo Fiesoli, fondatore della comunità del Forteto, è stato condannato in via definitiva a scontare quattordici anni e dieci mesi di carcere per abusi e violenze sessuali su giovani ospiti. Condannati anche molti dei suoi collaboratori più stretti.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità