comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BARBERINO DI MUGELLO
Oggi 22°25° 
Domani 20°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News mugello, Cronaca, Sport, Notizie Locali mugello
sabato 15 agosto 2020
corriere tv
Viviana Parisi, il legale della famiglia: «Accelerazione nelle indagini, abbiamo molti dubbi»

Attualità domenica 26 luglio 2020 ore 19:00

Focolaio in Mugello, positivo anche un bambino

bambino

Obbligo di quarantena per 176 contatti stretti dei nuovi 7 casi individuati. Saccardi: "Situazione sotto controllo. Contagi legati a eventi privati"



BORGO SAN LORENZO — Attenzione alta in Toscana ai focolai di Covid-19 che rischiano di avere (in parte sta già avvenendo) un effetto amplificatore sull'aumento dei nuovi casi di positività nella regione. L'ultimo in ordine di tempo è quello rilevato nel Mugello dove sono stati individuati 7 dei 9 nuovi casi positivi rilevati nelle ultime 24 ore in provincia di Firenze (in Toscana sono stati in tutto 15). 

Tra i casi positivi, spiega la Regione, c'è anche un bambino. Un altro bambino è risultato a bassa carica e per questo la sua positività resta da confermare. Sono stati in tutto 70 i tamponi eseguiti ieri. Tra le persone sottoposte al tampone dagli operatori dell'igiene e dalle 4 Usca intervenute, ci sono appunto i bambini e gli educatori di un centro estivo dove un operatore è risultato positivo (di cui aveva dato notizia su Facebook il sindaco di Borgo San Lorenzo Paolo Omoboni).

La Regione fa sapere che sono stati 70 i tamponi eseguiti nella giornata ieri e altri sono in programma nei prossimi giorni. Anche per questo il "drive through" di San Salvi è stato ampliato con orario dalle 8 alle 13.
Sono subito state adottate tutte le misure per individuare i contatti stretti e sono 176 per ora le persone in quarantena, come ha precisato l'assessore toscana al diritto alla salute Stefania Saccardi che è intervenuta sul caso del Mugello spiegando che "la situazione è sotto controllo e le procedure sanitarie stanno andando spedite”.

Saccardi ha anche aggiunto che "i casi risultati positivi sono legati nella maggior parte dei casi a eventi privati e non ai luoghi della movida, motivo che non ci esime dal richiamare ciascuno a tenere comportamenti responsabili e osservare le cautele previste dall’emergenza sanitaria. Un’attenzione particolare si richiede anche a chi rientra dai paesi per i quali sono previsti l’isolamento fiduciario e la sorveglianza sanitaria”. In ogni caso, anche su richiesta dei Comuni mugellani, nei prossimi giorni in Mugello sarà attivata la campagna "Movida Si...cura" avviata ieri dalla Regione Toscana a Firenze tramite la quale i giovani possono sottoporsi volontariamente al test sierologico mentre sono fuori per divertirsi: ieri, su 120 test eseguiti, neanche uno è risultato positivo.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca