QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BARBERINO DI MUGELLO
Oggi 15°32° 
Domani 15°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News mugello, Cronaca, Sport, Notizie Locali mugello
mercoledì 18 luglio 2018

Cultura venerdì 15 giugno 2018 ore 14:43

Gli scavi etruschi di Poggio Colla in mostra

Al Museo Beato Angelico una raccolta degli ultimi ritrovamenti. Inaugurazione sabato 16 Giugno nel pomeriggio, tante le curiosità



VICCHIO — Tutto pronto al Museo Beato Angelico di Vicchio per l’inaugurazione della mostra “Poggio Colla, un santuario etrusco nel Mugello”, che Sabato 16 giugno aprirà i battenti mettendo in luce gli ultimi ritrovamenti del noto sito archeologico etrusco. La mostra, attraverso una decina di recenti ritrovamenti selezionati, mira a far luce sul periodo più antico del santuario di Poggio Colla a Vicchio del Mugello, dove le indagini più recenti hanno portato a reperti di grande rilevanza, non solo per la conoscenza del territorio dell'Etruria settentrionale, ma anche per lo studio della lingua degli Etruschi e della loro religione, nonché per la conoscenza del ruolo della donna nel mondo etrusco. Fra i ritrovamenti sarà possibile ammirare alcune statuette femminili in bronzo con i tipici abbigliamenti etruschi, eleganti buccheri decorati o ancora basi in arenaria risalenti al V/VI secolo a.C.

La mostra ospiterà inoltre una speciale riproduzione digitale in 3d dell’imponente stele etrusca in pietra arenaria, ricca di iscrizioni e rinvenuta a Poggio Colla circa due anni fa.

Gli scavi, condotti a Poggio Colla da 21 anni dal Consorzio di Università americane (il Mugello Valley Archaeological Project - MVAP) hanno interessato un pianoro adibito a luogo sacro in un periodo compreso tra il VII e il II secolo a.C., momento della sua distruzione. Il sito ha fornito una serie di contesti rituali di grande rilievo, riferibili alle sue diverse fasi di vita.

Sabato 16 Giugno il programma si aprirà alle 16:30 con il saluto delle autorità e un’introduzione alla Mostra del Prof. Gregory Warden, direttore dello scavo di Poggio Colla. Seguirà alle 17.30 il taglio del nastro e la visita della mostra. L'esposizione, visitabile fino al 28 Ottobre, è frutto di un progetto nato nell'ambito dell'iniziativa promossa dal Consiglio Regionale Toscano in collaborazione con la Mugello Valley Archaeological Project (concessionario di ricerca e scavo nel sito di Poggio Colla), la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato e il Comune di Vicchio per celebrare il Giorno degli Etruschi.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Cronaca

Attualità

Attualità