QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BARBERINO DI MUGELLO
Oggi 27° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News mugello, Cronaca, Sport, Notizie Locali mugello
venerdì 22 settembre 2017

Attualità lunedì 30 gennaio 2017 ore 13:00

A1, apre il nuovo casello autostradale del Mugello

Foto facebook Comune di Barberino di Mugello

Taglio del nastro per la nuova entrata di 'Firenzuola-Mugello' alla presenza del viceministro alle Infrastrutture e Trasporti Riccardo Nencini

​FIRENZUOLA — Il Mugello diventa più accessibile e apre una nuova porta. E' stato infatti inaugurato sulla Autostrada A1, il nuovo casello Firenzuola-Mugello. La nuova stazione si trova sull'A1 Direttissima-Variante di Valico, nel tratto Bologna Firenze al chilometrp 27+995.

Presenti, oltre al viceministro Nencini, anche l’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli, del condirettore generale Nuove Opere di Autostrade Roberto Tomasi e dei sindaci di Firenzuola e Barberino Claudio Scarpelli e Giampiero Mongatti che è anche consigliere delegato della Città Metropolitana di Firenze. 

I lavori sono stati avviati nell'autunno 2015 e conclusi a dicembre 2016. Si tratta dell'ultimo intervento di completamento della Variante di valico inaugurata il 23 dicembre 2015. L'intervento prevede anche la realizzazione della bretella di collegamento con la strada regionale 65 della Futa, per un investimento di circa 30 milioni di euro.

"L'alto Mugello sarà più facilmente raggiungibile e finalmente, dopo anni, togliamo Firenzuola dall'isolamento. Questi interventi consentiranno di sfruttare appieno il valore artistico, storico e paesaggistico dell'alto Mugello. Una parte d'Italia di straordinaria bellezza", ha aggiunto il vice ministro.

“L’inaugurazione di oggi - ha detto Mongatti in qualità di Sindaco di Barberino - è di primaria importanza, in termini di fruibilità e valorizzazione per il territorio Mugellano, che nel nome del casello stesso trova una ulteriore riconoscibilità. Lo è poi per Barberino in maniera particolare. Siamo infatti uno dei pochi Comuni delle nostre dimensioni, a livello nazionale, ad avere due uscite che insistono sul proprio territorio comunale, per di più su una nuova struttura come la Direttissima, che ha assorbito gran parte del flusso veicolare Nord-Sud.  Crediamo si tratti, oltre che di un notevole vantaggio per residenti ed aziende già presenti in quest’area finora più isolata dai grandi flussi, anche di un incentivo per nuove imprese e persone che potranno scegliere questa bellissima parte di Mugello che avrà, con questa nuova apertura, un impulso anche dal punto di vista della valorizzazione turistica, consentendo al territorio di avere una nuova, suggestiva porta d’ingresso. Un giorno importante dunque, a cui dovrà seguire adesso la conclusione di tutte le opere legate alla Variante di valico che sono rimaste da terminare sul nostro territorio da parte di autostrade”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

mugello

Attualità

Attualità