QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BARBERINO DI MUGELLO
Oggi -1°13° 
Domani -2°10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News mugello, Cronaca, Sport, Notizie Locali mugello
domenica 19 novembre 2017

Spettacoli venerdì 23 giugno 2017 ore 17:39

Cento spettacoli in tre giorni, è Stradarte

E' stata presentata al palazzo del Pegaso la terza edizione del festival di strada. Giani: "Borgo è la capitale del Mugello"

BORGO SAN LORENZO — Oltre cento appuntamenti in tre serate, spettacoli di arte varia per le strade di Borgo San Lorenzo, dal 30 giugno al 2 luglio

È pronta al via la terza edizione di Stradarte, la rassegna di arti in strada che vedrà impegnate circa sessanta associazioni culturali, compagnie teatrali, compagnie di ballo, cantanti e band musicali, poi poeti, pittori, scultori e artigiani. Si alterneranno nelle varie postazioni, allestite nel cuore del paese, per oltre cento eventi in tre serate. Stradarte è stata presentata questa mattina al Palazzo del Pegaso.

“Borgo San Lorenzo è il capoluogo del Mugello, centro vivo di questa parte della Toscana, che spicca per la ricchezza di proposte e per l’attenzione che riesce ad attrarre in tanti campi - ha detto il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani - La Toscana è vicina a Borgo San Lorenzo, alle sue molteplici iniziative e sostiene in particolare questa, che va in scena nelle strade del paese, nella consapevolezza che sia sulla strada giusta per rivitalizzare i tanti centri interessanti della nostra regione”.

Obiettivo della manifestazione, dedicata alle arti in genere e tutta a ingresso gratuito, è anche quello di riportare le persone a vivere le strade del paese, far riscoprire i vicoli e le piazze di Borgo San Lorenzo. "Abbiamo fortemente voluto scommettere su questo evento che è diventato in tre anni punto fermo della nostra estate - ha spiegato il sindaco di Borgo San Lorenzo, Paolo Omoboni - Quest'anno, in contemporanea, avremo anche Una nota per degli Amici delle Biblioteche che regalerà un ulteriore spazio dedicato alla musica". 

I negozi resteranno aperti nelle serate di sabato e domenica, “per una sorta di Notte bianca a Borgo San Lorenzo” ha aggiunto il sindaco.

"Alla terza edizione la sfida era offrire ancora qualcosa di più ricco, di più completo e di qualità - ha concluso l’assessora alla cultura Cristina Becchi - Gli spettatori e gli artisti ci diranno se ci siamo riusciti, noi però pensiamo di avercela fatta. L'impegno è stato importante ma avere tanti appuntamenti e spettacoli così variegati ci permette di offrire un caleidoscopio di eventi per tutti i gusti e tutte le età. Saranno tre giorni in cui vivere e scoprire ogni angolo del nostro centro storico dove assaporare molteplici offerte culturali, dalla musica all'arte dal teatro alla letteratura passando dalla clowneria alla poesia. Un grazie va a chi ha creduto in questo progetto, al Sindaco, agli artisti e a coloro che con noi l'hanno organizzata".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Cronaca

Politica

Attualità