QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BARBERINO DI MUGELLO
Oggi 23° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News mugello, Cronaca, Sport, Notizie Locali mugello
mercoledì 20 settembre 2017

Attualità martedì 08 agosto 2017 ore 10:47

​Il Comune sceglie la sicurezza dei ragazzi

Omoboni: "Le ultime risorse messe in campo delineano il più grande investimento sugli edifici scolastici in tema di sicurezza, degli ultimi anni"

BORGO SAN LORENZO — Avanzo di bilancio: 560mila Euro per la Primaria

425Mila Euro per i lavori di miglioramento sismico alla succursale della Scuola Primaria di Via Don Minzoni, 122Mila euro da destinare al noleggio dei containers da utilizzare per far fronte alla situazione della Scuola Primaria in via Leonardo Da Vinci. Queste le voci più importanti della variazione al Bilancio di Previsione per gli esercizi 2017/2018/2019 deliberata dalla Giunta a Giugno e approvata a maggioranza nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale. 

La scuola come priorità. Questo ha sempre ribadito il Sindaco di Borgo San Lorenzo e non sono rimaste solo parole. 

Per consentire inoltre il trasferimento degli uffici della presidenza e della segreteria della Direzione Didattica dal plesso scolastico ai locali del Comune, per liberare ulteriori spazi da destinare alle aule, sono stati impegnati oltre 13mila euro, necessari per la realizzazione di tutti gli impianti utili alla gestione degli uffici, dalla telefonia alla connessione, dalla sistemazione dell’ingresso al trasloco di arredi e archivi. 

“Abbiamo preso decisioni difficili - afferma il Sindaco Paolo Omoboni –, ma nella convinzione che i nostri bambini e i luoghi dove studiano e imparano devono essere sicuri. Queste scelte ci hanno portato a gestire una situazione complicata ma che con la collaborazione di tutti stiamo riuscendo a governare al meglio. Abbiamo operato le variazioni di Bilancio, con la certezza che dobbiamo proseguire con gli investimenti sulle scuole anche in momenti difficili in cui le risorse non si moltiplicano. Si tratta di scegliere su cosa investire e a cosa dare priorità e per noi ora la priorità resta la scuola”. 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità